Perdite di disidratazione: riducile facilmente con Undine®

29 Giugno, 2019

Dopo la macellazione, la carne va immediatamente in raffreddamento per portarla al di sotto dei 7 gradi Celsius il prima possibile. Secondo la legge, la carne può essere lavorata solo quando tale temperatura è stata raggiunta. Durante questo processo di raffreddamento, la carne si asciuga. Questo fa perdere peso al prodotto.

È possibile utilizzare Undine® per idratare le carcasse dopo la pulizia. In questo modo è possibile evitare perdite di essiccazione e raffreddare la carne più rapidamente. L’esperienza mostra che il periodo di recupero dell’investimento di un sistema Undine® è in media di quattro mesi. In questo articolo scoprirai come la tecnologia Undine® può aiutarti a ridurre le perdite di essiccazione e ad accelerare il processo di raffreddamento.




La tecnologia Undine®

Acqua e aria vengono miscelate ad alta pressione nella camera di miscelazione Undine®. Questo non solo crea un metodo di pulizia superiore con un consumo di acqua estremamente basso, ma le microscopiche goccioline d’acqua garantiscono anche migliori risultati in termini di idratazione. Questo perché durante tutto il processo di raffreddamento dopo la macellazione, c’è una nebulizzazione costante di minuscole goccioline d’acqua che permette di prevenire la disidratazione. Inoltre, il prodotto si raffredda più rapidamente fino a raggiungere la temperatura desiderata.

Previeni le perdite di disidratazione con Undine® 

In un macello di suini in cui abbiamo installato il sistema Undine®, si è verificata una perdita media di essiccazione dello 0,54% durante il processo di raffreddamento dopo la macellazione. Con la tecnologia Undine®, lo abbiamo convertito in un aumento di peso dello 0,1%. Ciò rappresenta un aumento del peso netto dello 0,64%. Inoltre Undine® ha risparmiato un altro 0,23% sulle perdite di essiccazione durante lo stoccaggio a lungo termine dei prodotti. Ciò significa una riduzione totale delle perdite per disidratazione dello 0,87%.

Enormi risparmi

Questa è, ovviamente, la legge dei grandi numeri. Questo macello aveva 1,5 milioni di chili di carne macellata al giorno e un prezzo medio di vendita di 1,5 euro al chilo. Una diminuzione dello 0,87% della perdita di essiccazione si è tradotta in un risparmio di quasi 20.000 euro al giorno.

Nessun intasamento

Diverse aziende utilizzano già sistemi convenzionali per prevenire le perdite di essiccazione. Il problema principale è che questi sistemi vengono intasati dal calcare presente nell’acqua. Di conseguenza, dagli ugelli spruzzatori esce gradualmente meno acqua. Di conseguenza, la perdita di essiccazione aumenta gradualmente. Inizialmente, ad esempio, si ha una perdita per essiccamento dello 0,28%. Ma dopo 14 giorni questo è già salito allo 0,8%. Un aumento non inferiore al 186%.

Meno spese per il personale

Il servizio tecnico doveva pulire gli ugelli ogni 14 giorni per ridurre le perdite per essiccazione allo 0,28%. Da sei a otto uomini hanno trascorso un intero sabato in questo fastidioso compito. Grazie alla tecnologia Undine®, non vi è alcuna formazione di calcare. Quindi non è più necessario pulire. Come puoi potete immaginare, questo consente di risparmiare molto sulle spese del personale.

Raffreddamento più rapido dei prodotti

Puoi raffreddare la carne più velocemente con Undine®. Attraverso le minuscole goccioline di acqua si estrae meglio il calore dal prodotto macellato. In questo caso di studio è stato realizzato un risparmio di tempo di oltre 2 ore.

Consigli

Vuoi anche prevenire le perdite di essiccazione? Non esitare e mettiti in contatto con noi. Puoi anche chiamare +31 (0) 527 745 932. Insieme a te cercheremo la soluzione migliore. Quindi faremo una proposta, includendo il ROI, il periodo di rimborso e un preventivo.

Guarda le nostre soluzioni

per ridurre le perdite di disidratazione

Torna alla panoramica

Non solo alta pressione

Lava persino i prodotti più delicati!