Migliorare l’igiene nella lavorazione del pollame portando il concetto di ostacolo al livello successivo

4 Settembre, 2020

Il cosiddetto concetto di ostacolo esiste ormai da molti anni nella lavorazione del pollame. Gli scienziati hanno svolto molte ricerche sul concetto di ostacolo e l’industria del pollame, al fine di migliorare l’igiene, ha implementato molte delle loro scoperte nei loro processi. In effetti la maggior parte delle implementazioni dei processi nel settore può essere compresa nel contesto dell’approccio a ostacoli.

Tuttavia per molti impianti di lavorazione del pollame il consumo e la pressione dell’acqua si dimostrano difficoltosi da mantenere, il che porta a un processo e un prodotto finale meno igienici. La nostra tecnologia Undine® porta l’approccio a ostacoli a un livello superiore consentendo di migliorare in modo significativo il livello di igiene generale di un impianto di lavorazione del pollame. Gli ostacoli esistenti non possono solo essere resi più efficaci, ma possono essere creati ostacoli aggiuntivi che prima non erano fattibili, grazie all’enorme risparmio idrico generato dall’uso del prodotto Undine®. 

Il concetto di ostacolo: creare ostacoli migliora l’igiene

Il principio principale del concetto di ostacolo è impedire il passaggio di sporco e batteri alla fase di lavorazione successiva. Ad esempio, le penne sciolte, attaccate alla pelle o alle catene, devono essere tenute lontane dal processo di eviscerazione. In quasi tutti i casi, un ostacolo è costituito da una fase di lavaggio: un ugello sulla macchina o una cabina dedicata a questa funzione. Migliore è la rimozione di sporco e batteri, minore è la probabilità che i batteri vengano trasferiti ulteriormente nel processo e alla fine finiscano nei o sui prodotti finali

Il concetto di ostacolo separa le fasi di lavorazione in base all’igiene

Il concetto di ostacolo significa che le fasi di lavorazione sono separate in base all’igiene. Quando i prodotti vengono rimessi in un’altra linea con uno stato igienico superiore, devono essere il più puliti possibile. Pertanto gli impianti di lavorazione sono separati in diverse zone igieniche, come il reparto di macellazione ed eviscerazione. Inoltre i produttori di macchine hanno preso provvedimenti (ostacoli) per garantire l’igiene all’interno di ciascun reparto.

La maggior parte degli impianti di lavorazione è alle prese con la pressione e il consumo dell’acqua

I risultati di tutte le provviste e delle fasi di pulizia dipendono fortemente dalla pressione dell’acqua. Alcuni gestori di impianti hanno difficoltà a raggiungere la corretta pressione dell’acqua, perché l’approvvigionamento idrico è insufficiente. Altri devono limitare la pressione dell’acqua per rimanere entro i limiti dell’utilizzo dell’acqua. Entrambi i casi si traducono in un processo e un prodotto finale meno igienici, perché di solito c’è un compromesso tra igiene e consumo di acqua. Sebbene un processore possa ancora soddisfare i requisiti legali, spesso non è sufficiente per soddisfare gli standard di qualità del settore. Questi sono spesso più severi, al fine di creare valore aggiunto. Undine® risolve questo dilemma riducendo contemporaneamente il consumo di acqua e migliorando l’igiene.

Porta l’approccio a ostacoli al livello successivo con la nostra tecnologia Undine®

La nostra tecnologia Undine® aumenta enormemente l’effetto pulente dell’acqua. Acqua e aria vengono miscelate sotto pressione nelle camere di miscelazione Undine®. Ciò Si traduce in una pulizia efficace, un migliore igiene e un consumo di acqua estremamente ridotto, portando l’approccio a ostacoli al livello successivo. In alcuni casi, diventa persino possibile rimuovere batteri specifici come la salmonella e gli enterobatteri.

Undine® consente di creare ostacoli aggiuntivi

Il risparmio idrico consente di installare rondelle aggiuntive, creando così ulteriori ostacoli pur rimanendo entro i limiti accettati di utilizzo dell’acqua. Undine®, anche con le “rondelle extra installate”(sistemi lavaggio Undine®) , riesce comunque a risparmiare acqua.

I vantaggi di una lavatrice dopo leva gozzi

È molto raro che gli impianti di lavorazione del pollame abbiano lavatrici installate dietro la troncatrice. Tuttavia di solito viene installata una rondella extra dietro il troncacollo. Questo ha un enorme effetto sulla rimozione dei batteri della salmonella dal pollame. Ovviamente, il tutto si traduce in maggiore pulizia del pollame, meno rifiuti e una migliore igiene.

Le nostre soluzioni di pulizia per impianti di lavorazione del pollame

Undine® consente di migliorare in modo significativo il livello di igiene generale di un impianto di lavorazione del pollame. Gli ostacoli esistenti sono resi più efficaci e possono essere creati ostacoli aggiuntivi che prima non erano fattibili grazie all’enorme risparmio idrico.

Le nostre soluzioni per creare ostacoli nella lavorazione del pollame:

  1. Prima della scottatura (nuovo)
  2. Nelle spiumatrici (migliorato)
  3. Dopo la spiumatura (migliorata)
  4. Taglierina (VO) (nuovo)
  5. Apertura (VC) (nuovo)
  6. Evisceratore (migliorato)
  7. Leva gozzi (nuovo)
  8. Spezza colli (nuovo)
  9. Macchina per ispezione finale (nuova / migliorata)
  10. Lavatrice I / O (migliorata)

Una panoramica del processo dall’ingresso alla partenza può essere trovata qui.

Sappiamo quali soluzioni sono giuste per te

Vuoi anche migliorare l’igiene e risparmiare sui costi di acqua, energia e personale? Non esitate a contattare i nostri esperti. Sono felici di fornire consigli personali. Le soluzioni più adatte a te dipendono dalla configurazione specifica dell’impianto e dai prodotti.

Trova le nostre soluzioni

Per la pulizia

Torna alla panoramica

Non solo alta pressione

Lava persino i prodotti più delicati!